HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

SALA ALESSANDRO.  Brescia, 10 settembre 1771 - 18 giugno 1841.

Alcuni studiosi danno le date: 1777-1846. Di nobile famiglia, fin da fanciullo manifestò inclinazione alla pittura, iniziando l'apprendistato in città e completando gli studi a Bologna e Firenze.  La condizione agiata gli consentì di erudirsi anche viaggiando l'Italia, conoscendo cose d'arte e l'erudizione riversò nella illustrazione di pubblicazioni da lui curate: «Collezione di quadri scelti» e una «Guida di Brescia».

Autore di alcuni ritratti, noti sono quelli eseguiti per Alessandro Cigola, il co: Bettoni fanciullo, Nicolò Tartaglia donato all'Ateneo.

Fu anche autore di opere sacre, come S. Caterina realizzata per la chiesa di S. Carlo e considerata la sua migliore realizzazione.

Incisore, restauratore (anche di opere del Bonvicino), ebbe inclinazione per l'archeologia, ne lasciò prova in alcune letture, «nella illustrazione dei più bei monumenti della Queriniana e nella Guida di Brescia compilata ad insinuazione del Patrio ateneo».

Altre sue opere sono: S. Affonso dè Liguori, Ritratto difanciullo, (Propr.  Bettoni), Ritratto di donna, (Propr.  Averoldi); assai nota la sua acquatinta raffigurante S. Pierre à Rome tratta da un dagherrotipo.  Alla Pinacoteca Tosio Martinengo resta Danza degli amori con ratto di Proserpina.

BIBLIOGRAFIA

F. NICOLI CRISTIANI, «Vita e opere di L. Garnbara», 1807.

P.BROGNOLI, «Guida di Brescia», 1826.

P.DA PONTE, «Esposizione della pittura bresciana», 1878.

S.FENAROLI, «Dizionario degli artisti bresciani», 1887.

COMUNE DI BRESCIA, «La Pittura bresciana dell'Ottocento», Brescia, 1934, Catalogo.

THIEME-BECKER, Voi.  XXIX, (1935).

L. SERVOLINI, «Dizionario illustrato degli incisori d'Italia», 1955.

«Commentari dell'Ateneo», Brescia a. 1957, Atti a(-(-a(leiìii(-i, (Ill,).

G. PANAZZA, «La Pinacoteca Tosio Martinengo», Ed.  A1Fieri e Lacroix, Milano, 1959.  A.M. COMANDUCCI, «Dizionario dei pittori... italiani», tutte le edizioni.

«Storia di Brescia», Voi IV,

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: