HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

ROLANDI BALDELLI BRUNA.  Brescia, 31 gennaio 1920. 

Ha conseguito la maturità artistica a Venezia e frequentato poi l'Accademia Cignaroli di Verona.  Giovanissima s'è dedicata alla pittura, sotto la guida di Enrico Ragni, e precocemente ha affrontato il pubblico con mostre personali a Milano, Bergamo, Salsomaggiore, Sanremo, Savona, Corno, Bolzano e Brescia.  Presente altresì a numerose collettive, si è posta in luce in occasione del Premio internazionale «Olevano» di Roma. La sua pittura ci è nota per le singole allestite in città negli anni 1969 e 1970, nella piena maturità creativa della pittrice, anni che seguivano un lungo periodo di assenza dalla scena pittorica di Bruna Rolandi. Paesaggi e figure si alternano nella produzione della Rolandi, paesaggi e figure costruiti con «essenziale struttura, ricca di vibrazioni interne e di palpiti luminosi» nella scia della pittura impressionista. Né mancano motivi sacri, come la Deposizione, tema affrontato con umiltà, ma reso con impianto solenne.

BIBLIOGRAFIA

Sta in: A.M. COMANDUCCI, «Dizionario dei pittori... italiani», Ed.  IV, (1972).

Si veda inoltre: F. BARTOLINI, «Galleria A.A.B.», Brescia, 1-13 novembre 1969.

E. MARCIANO, «Galleria G.C. Abba», Brescia, 3-15 ottobre 1970.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: