HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

PROMIS ANTONIO.  Secolo XVI.

Sua opera č in una casa iseana, nella contrada che porta a Clusane e rappresenta la Vergine con S. Rocco e altro Santo.  Eseguita nel 1505, manifesta influenza ferramoliana.

Custodito dalla Pinacoteca Tosio-Martinengo, pure del 1505, gli č attribuito dubitativamente altro dipinto: raffigura un Frate orante ed č firmato Antonius Priam.

In quanto di lui si conosce, Antonio Promis si rivela artefice di modesta levatura.

BIBLIOGRAFIA

G. ROSA, «Relazione della Commissione prov. per la conservazione ... », 1875.

S. FENAROLI, «Dizionario degli artisti bresciani», 1887.

P. DA PONTE, «Esposizione della pittura bresciana», 1904.

G. NICODEMI, «La Pinacoteca Tosio-Martinengo», 1927.

L. FALSINA, Gemme artistiche valtrumpline, «La Valle Trompia», 1930.

L. VECCHI, «Brescia», monogrěfia per gli a. 1941-1942.

G. PANAZZA, «La Pinacoteca Tosio-Martinengo», Ed.  Alfieri e Lacroix, Milano, 1959.

«Storia di Brescia», Vol.  Il.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: