HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

PIROVANI GIUSEPPE.  Secolo XVIII.

Avviato dal padre al commercio, rivelando particolari doti di disegnatore, a penna in particolare, gli fu concesso di recarsi a Roma, presso il Batoni, trattenendosi nella capitale fin verso la fine del Settecento. Affermatosi per l'esecuzione di dipinti da compiere in un palazzo di Filadelfia, colà si recò, non dando più notizie di sé. Nella chiesa di S. Eufemia, in città, resta un suo Battesinio di Cristo. Un Martirio di S. Stefano è conservato a Bedizzole, mentre un disegno a penna, tratto da Raffaello, appartenne alla collezione Brognoli e rivela l'eccellente tratto dell'esecuzione.

BIBLIOGRAFIA

Sta in:G. PANAZZA, Le manifèstazioni artistiche della sponda bresciana..., «Il lago di Garda», Ateneo di Salò, 1969, p. 249.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: