HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

PIERCA.  Brescia, 16 aprile 1921.

Al secolo Piera Carla Reghenzi in Ragni; moglie del pittore Enrico Ragni. Ha compiuto gli studi in Istituti Artistici di Parma e Venezia, esordendo giovanissima, in personale, a Rovereto, nel 1944. t l'avvio ad una attività espositiva che non ha particolare intensità, ma offre tappe via via sempre più significative nelle partecipazioni alle Quadriennali di Bari (1951), Roma (1952), nelle affermazioni al Premio Marzotto (1953), al concorso Zuccarelli, al Premio Brescia riservato, quest' ultimo, al miglior pittore bresciano. Altre personali frattanto sono state allestite: a Brescia (1947, 1953, 1954, 1958), a Milano (1956), a Messina (1960), Bergamo (1964), Milano ancora (1965), ed in Germania, Spagna, Russia, Cina: tanto che sue opere si trovano in collezioni di quelle nazioni nonché nel Museo Ellat di Israele, in quello d'arte contemporanea di Firenze, all'Accademia di Mosca.  Ma non vanno dimenticate le adesioni, fin dalle prime mostre, all'Associazione artisti bresciani o le sortite con gruppo bresciano a Milano.  Dal 1959 Pierca fa parte del Gruppo 4 internazionale. Passata attraverso varie esperienze, tutte di estrema attualità, dal «realismo» giovanile alla «tentazione del surrealismo dei nudi agitati e contorti, alla violenza narrativa dei paesaggi», con vaghezza espressionistica, fino agli approcci con l'astrattismo, la pittura di Pierca si avvalora soprattutto per il «palpito» personale.  Palpito che erompe a volte con veemenza, «in uno scatto di passionalità che la rende drammatica.  Pittura senza pace - è stata definita frutto di sofferenza quasi fisica, a riflettere significativamente l'irrequietezza della contemporaneità». Pittura retta da una accurata preparazione, dovuta alla frequenza di ambienti artistici veneziani e milanesi, rende possibile la proposta (anche nell' astrazione cromatica caratterizzata da accostamenti preziosi, ma secondanti, però, semplici decorativismi) di una «condizione spirituale intensa, di un mondo di luce, di spazio, di immagini filtrate da una fantasia eccitata e drammaticizzata». I soggiorni spagnoli sembrano aver consentito a Pierca di esprimersi compiutamente: la solare luminosità del luoghi visitati, ma anche la «libertà» di esistere di quegli esseri avvicinati, nella tela divengono libertà d'immaginazione, fedele specchio di un'anima.

BIBLIOGRAFIA

E. RAGNI, «Galleria DelFino», Rovereto, 7-19 giugno 1944. «L'Italia», 6 giugno 1944, Pier(,a espone a Roi,ereto.

R., Pic,,rc,a. «Il Gazzettino», 16 giugno 1944.

B.M., Vostra a Desen ano di tre artisti bresciani, «Giornale di Brescia», 29 luglio 1945. «Nuovo Adige», Verona, 8 settembre 1945, Inaugurazione dell'e,@posizione d'arte.

«L'Italia», 6 ottobre 1945, Pittori alla Galleria ('iliberti.

G.BI, Ragni e la Reghenzi in collettiva milanese, «Giomale di Brescia» s.d. (ottobre 1945).  L. FAVERO, Pittori e scultori all'.4rte e Cultura, «L'Ora del popolo», 18 ottobre 1945.  AEQUUS, Duecento opere di artisti bresciani, «Giornale di Brescia», 24 ottobre 1945. «Il Giornale dell'arte», I luglio 1946.  Legato Zu(,(-arelli.

«Il Mostra d'arte della A.A.B.», Brescia, 12-27 ottobre 1946, Catalogo.

TRE.. Mostra d'arte alla A.A.B., «L'Unità», 22 ottobre 1946.

AEQUUS, Pittori e scultori a convegno, «Giornale di Brescia», 24 ottobre 1946.  A.B., La mostra di Pier(,a, «La Provincia di Brescia», 21 aprile 1947.

P. FEROLDI, Commento qiíasi necessario, «Giomale di Brescia», 17 agosto 1947. «Punta», a. 1, n. 3, agosto 1947, Il].

«Adamo», marzo-aprile 1947, III.

«Giornale di Brescia», 9 dicembre 1951, Bresciani alla Vi Quadriennale di Bari.

«Giornale di Brescia», 10 agosto 1952, Accolti alla Quadriennal£,.

«Premio Brescia 1952», Brescia, settembre-ottobre 1952, Catalogo.

«Giomale di Brescia», 22 settembre 1952, A un milanese e a q14attro br@y('iani...

«Zic-Zac», 24 marzo 1953, Personalc, di Piert-a.

L. FAVERO, L'arte di Pier(-a, «L'Italia», 26 marzo 1953.

VA., Pierca, «Giornale di Brescia», 29 marzo 1953.

GEO., Realismo astratto? «La Verità», 5 aprile 1953.

«Premio Brescia 1953», Brescia, settembre 1953, Catalogo.

«Giornale di Brescia», 19 settembre 1953, A (-inque concittadini e a due li)restieri il Premio Brescia.

P. FEROLDI, Olimpica ind@flèrenza a Valdagno, «Giornale di Brescia», 29 settembre 1953.

G. VALZELLI, Dall'Otto(@ento all'astratti,@ino, «Gifomale di Brescia», 2 ottobre 1953.

«Giornale di Brescia», 10 ottobre 1953, Paesaggio  di Sardegna.

GEO., Premio Brescia a luci spente, «La Verità», 18 ottobre 1953.

«Marzotto», Rivista di vita aziendale, Valdagno, a. XXVII, ottobre 1953, Il].  VA., I moderni alla A.A.ß., «Giomale di Brescia», s.d. (nov.-dicembre 1953). G.V., Palchetto degli artisti, «Giornale di Brescia», 18 marzo 1955.

GEO, Nelle gallerie, «La Verità», 20 marzo 1955. «L'Italia», 22 marzo 1955, Arte.

R. APICELLA, La pittura di Pier(@a, «Il Cittadino», 27 marzo 1955.

R. APICELLA, Pierca della provincia metropolitana, «Gazzetta del Verieto», 25 giugno 1955.

G. MARCHIORI, «Pierca», Ed.  Galleria del Fiore, Milano, 1955.

0. DI PRATA, Sulfilo del rasoio, «L'Ora serena»,      Brescia, maggio-giugno 1956.

A.G. FRANZONI, Sulpremio Orzinuovi, «Provincia», a, 1, n. 5-6, agosto-settembre 1956. «Giornale di Brescia», I settembre 1957, Sulpremio Orzinuovi.

«Giornale di Brescia», 13 giugno 1958, La pittrice Pierca a Venezia.

E.C.S.(alvi), C. Corsi e gli altri, «Giornale di Brescia», 28 agosto 1958.

M. CONTER, «Galleiia del Portico», Brescia, 8-20 novembre 1958.

E.C.S.(álvi), Le Mostre, «Giornale di Brescia», 13 novembre 1958.

R. APICELLA, Pittura bresciana del dopoguerra, «Brescia e Provincia», a. 1958-1959. «Galleria Numero», Firenze, novembre 1959, Catalogo.

M.N., Mostre, «Giornale del mattino», Firenze, 17 novembre 1959.

«Giomale di Brescia», 12 novembre 1959, Pierca nel Gruppo 4 interna ionalc,.

U. BOATTO, Mostre, «La Nazione», Firenze, 12 novembre 1959.

«L'Avanti», 18 dicembre 1959, Ottanta donne nell'arte contemporanea.

CASAL., In via Brera le donne artiste, «Corriere Lombardo», 18-19 dicembre 1959. «Corriere della sera», 19 dicembre 1959, Pittrici in gara.

M. LEPORE, Mostre d'arte, «Corriere d'informazione», 22-23 dicembre 1959.

M. VALSECCHI, Cento pittrici, «Il Giorno», 24 dicembre 1959.

G. VALZELLI,,,I Profeti e la turba..., «Bruttanome», Vol. 1, (1962).

«Storia di Brescia», Vol.  IV.

M. VALSECCHI, «Galleria Lorenzelli», Bergamo, 15 maggio 1964.

U.R., Pierca alla Lorenzelli, «L'Eco di Bergamo», 17 maggio 1964.

GEDDO, Arte a Bergamo, «Giornale di Bergamo», 18 maggio 1964.

A. MAZZA, «28 studi di artisti bresciani», Tipografia Squassina, Brescia, 1966.

M. REFOLO, «Racconti», Tipolitografia Squassina, Brescia, 1970.

«Galleria La Roggia», Palazzolo, 24 maggio 1975. (cfr), «L'Eco di Bergamo», 24 maggio 1975.

L. SPIAZZI, Collettiva     di maestri bresciani, «Bresciaoggi», 15 gennaio 1977.

R. LONATI, «Mezzo secolo di testimonianze sulla pittura bresciana del Novecento: 1920-1970», Tipografia S. Eustacchio, Brescia, 1979.

«Arte bresciana oggi», Sardini Ed., Bornato.

A.M. COMANDUCCI, «Dizionario dei pittori... italiani», Ed.  IV, (1972).

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: