HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

PAOLI PADOVA GIOIETTA.  Milano, 24 marzo 1921 -1962.

Donna ed artista d'eccezione... amica tenera e trepida, dalla personalità traboccante di simpatia, di purezza e di ardore. Così, il 18 maggio 1972, a dieci anni dalla scomparsa, durante il Festival pianistico internazionale, Elvira Cassa Salvi ricordava Gioietta Padova Paoli, affermata musicista di rara sensibilità.  E così la ricordano quanti le furono vicini: fra tanti, gli amici suoi pittori, nella casa aperta al limite di Campo Marte certi di un appoggio, non soltanto morale, nei difficili anni della ricerca dell'affermazione. Quella casa, con le testimonianze dell'attività più nota, ancor oggi custodisce l'ignorato frutto di non meno apprezzabile capacità creativa; un tenue frutto che ci è caro segnalare in queste pagine, per idealmente riaccostare una creatura nobilissima ed artisti che ne rimpiangono la prematura scomparsa. La squisita cortesia dell'ing.  Padova mi ha consentito di conoscere alcuni disegni a matita di Gioietta Paoli rivelanti un inconsueto talento pittorico: espresso a mezzo di nitido segno deciso in alcuni nudi femminili, in alcune figure; af'fidato a pochi, piccoli ritratti di bimbi, all'Autoritratto vibrante di vita.Un incontro inaspettato, voluto da Augusto Ghelfi e inciso nella mente a sollecitare desiderio di più attenta ed estesa conoscenza di Gioietta Paoli Padova pittrice, che ebbe cara Brescia, sua patria adottiva.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: