HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

PAGLIA ANTONIO.  Brescia, 1680 - 9 febbraio 1747.

Fìglio di Francesco e fratello di Angelo. Con Pietro Avogadro e Antonio Cappello è considerato autore rappresentante il «momento di sospensione e di locale fermento all'intemo di una tradizione dura a morire» e scossa dalla nuova visione settecentesca.

Allievo di Sebastiano Ricci, è tuttavia legato anche alla paterna scuola, dallá quale faticatamente sembra scostarsi per giungere a forme più schiarite, fino a palesare l'influenza veneta.  Indicative del suo progredire artistico sono ricordate, fra le altre, opere quali S. Antonio da Padova in S. Maria Calchera, Martirio di S. Giacomo (1711) e Condanna di S. Giacomo (1718) nella parrocchiale di Ospitaletto. Fa pure alla scuola di Sante Cattaneo, dal quale apprese a farsi dei modelli di creta che, «vestiti ed illuminati copiava, ottenendo così nelle sue storie una gran massa di chiaro e scuro». Fu maestro a numerosi artisti, fra i quali Antonio Dusi, Gio Antonio Zadei, Vincenzo Bigoni e Gaspare Turbini, architetto affermatosi quale insegnante di architettura ed autore di numerose fabbriche, civili e sacre, della provincia nostra.  Il Fenaroli lo dice morto assassinato dal proprio servo e sepolto in S. Giovanni Evangelista.  Nota dei dipinti di Antonio Paglia è nella «Storia di Brescia».

BIBLIOGRAFIA

F. PAGLIA, «Il giardino della pittura», Ed.  C. Boselli, 1958 e 1967.

P.A. ORLANDI, «Abecedario pittorico», 1704, ediz. varie.

F. MACCARINELLI, «Le glorie di Brescia», 1747, Ed.  C. Boselli, 1959.

G.B. CARBONI, «Notizie storiche di pittori, scultori», 1776, Ed.  C. Boselli, 1962.

L. LANZI, «Storia pittorica dell'Italia», Bassano, 1795-1808, Ed. 1823.

F. NICOLI CRISTIANI, «Vita e opere di L. Gambara», 1807.

P. ZANI, «Enciclopedia metodica critico ragionata di B.A.», 1819-1824.

P. BROGNOLI, «Guida di Brescia», 1826.

S. TICOZZI, «Dizionario dei pittori, scultori», Milano, 1833.

A. SALA, « Pitture ed altri oggetti di B.A.» 1834.

F. DE BONI, «BiograFie di artisti», Venezia, 1840.

F. ODORICI, «Guida di Brescia rapporto alle arti», 1853.

G.B. ROTA, «Il comune di Chiari», 1880.

S. FENAROLI, «Dizionario degli artisti bresciani», 1887.

A. GNAGA, «Guida di Brescia artistica», 1903.

A. UGOLETTI, Brescia, Ist. ital. d'arti grafiche, Bergamo, 1909.

L. RIVETTI, «La scuola del Rosario e la chiesa di S. Maria Maggiore di Chiari», 1921.

P. GIJERRINI, Elenco delle opere d'arte della Diocesi, a. 1921, 22, 23,

P. GUERRINI, «Il Santuario di S. Maria delle Grazie», 1923.  Si veda: La parrocchiale di

Virle, Treponti.

E. BENEZIT, «Dictionnaire des pcintres ... », Paris, 1924.

G. NICODEMI, «Guida di Brescia», 1926.

L. FE' D'OSTIANI, «Storia tradizione e arte nelle vie di Brescia», 1927.

A. PRINETTI, «Inventario degli oggetti d'arte d'Italia: Bergamo», Roma, 1931.

V. PERONI, «Storia di Bornato», 1932.

THIEME, BECKER, Vol.  XXVI, (1932).

E. CALABI «Pitture in Brescia nel Sei-Settecento», 1935.

PANAZZA, BOSELLI, «Pittura a Brescia dal Duecento all'Ottocento», 1946.

P. GUERRINI, La Pieve di Pontenovo di Bedizzole, «Memorie storiche della Diocesi di Brescia», 1951.

C. BOSELLI, Spoliazioni napolconiche, «Comrnentari dell'Ateneo», Brescia, 1960.

F. MURACHELLI, Secondo supplemento a La pittura bresciana nel Sei-Settecento,

«Commentari dell'Ateneo», Brescia, 1960.

«Storia di Brescia», Vol. 111.

G. PANAZZA, Le manifestazioni artistiche della sponda bresciana..., «Il lago di Garda», Ateneo di Salò, 1969, p. 248.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: