HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

MASTRAZZI ANTONIO (Nino).  Milano, 24 giugno 1891 -Brescia, 6 gennaio 1954.

Venuto a Brescia per essere dirigente amministrativo di nota azienda, è stato apprezzabile pittore, attivamente presente nella vita artistica cittadina, fin dagli anni Venti.  Presente dapprima alle esposizioni degli Amatori dell'arte, a collettive non soltanto locali, dopo il secondo conflitto mondiale ha ripetutamente esposto con il Gruppo degli Artisti indipendenti. Ma un aspetto che non può trasparire dalle cronache artistiche, è la generosità dell'animo di Nino Mastrazzi, manifestatasi in particolar modo durante il secondo conflitto mondiale: vicino a noti artefici nostri, li stimolò a superare crisi, non soltanto morali.

Insoddisfatto, in perenne ricerca, pellegrinò sovente lontano da Brescia, oltre Alpe, dove ha ripetutamente esposto, anche in personale. Una sua opera Chiesa di Costalunga sotto la neve, è alla Pinacoteca Tosio Martinengo. Le poche opere vedute hanno tonalità ombrate, riverberate da brevi cieli: vecchie case riflesse nell'acqua d'un fossato, scorci di lago, vecchi muri accanto ai quali vecchi pescatori trascorrono una esistenza cupa che sa più di notte che di tramonto...Al lago di Garda, a Portese, dove aveva acquistato una casa, Nino Mastrazzi ha dedicato numerosi dipinti, fra i quali Portese, riprodotto in vecchia pubblicazione, così come per Grisantemi della Valtenesi attestanti una sensibilità attenta e delicata.  Altra ne possiede il nipote Ezio (v.). Nino Mastrazzi è fratello dell'acquarellista Egisto (v.).

BIBLIOGRAFIA

«La Sentinella bresciana», 30 gennaio 192 1, Tra quadri e artisti.

G. BAGNI, Il Esposizione degli amatori dell'arte, «La Provincia di Brescia», 17 settembre 192 1. «III Mostra nazionale di pittura e scultura-Gruppo amatori dell'arte», Brescia, 6-20 maggio 1923.  G. BAGNI, La terza esposizione dirittura e scultura, «La Provincia di Brescia», 13 maggio 1923. «IV Mostra nazionale di B.A., Gruppo amatori dell'arte», Brescia, 4-18 maggio 1924. L.V., Tavolozza triumplina, «Il Popolo di Brescia», 26 agosto 1938.

L. VECCHI, «Brescia», monografia ill. per gli a. 1941-1942.

E. PASINI, La mostra degli indipendenti in Duomo vecchio, «L'Italia», 10-24 novembre 1946.

L. FAVERO, La mostra degli Indipendenti nelle sale del Mercato, «Il Popolo», 19 aprile 1947.

AEQUUS, Mostra degli Indipendenti, «Giornale di Brescia», 20 aprile 1947. «La Provincia di Brescia», 21 aprile 1947, Mostra collettiva degli Indipendenti.  E.P.(asini), Vernice agli Indipendenti, «Il Popolo», 2 dicembre 1947.

«L'Araldo delle ai-ti», dicembre 1947, Gli Indipendenti di Brescia.

«Giomale di Brescia», 15 maggio 1949, All'Enal mostra degli Indipendenti. «Giornale di Brescia», 23 marzo 1950, 13 Indipendenti alla Loggetta.  AEQUUS, Indipendenti alla Loggetta, «Giomale di Brescia», 8 ottobre 195 1.

G. PANAZZA, «La Pinacoteca Tosio Martinengo», Ed.  Alfieri e Lacroix, Milano, 1959.

G. VALZELLI, I Profeti e la turba..., «Bruttanome», Vol. 1, (1 962), p. 84.

R. D. L., Pitture gardesane, «Il Garda», a. I., n. 5, luglio 1965.

R.L.(onati), «Biesse», a. VI, n. 59, maggio 1966. p. I.

R. LONATI, «Mezzo secolo di testimonianze sulla pittura bresciana del Novecento-1920, 1970», Tip.  S. Eustacchio, Brescia, 1979.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: