HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

LEIDI PIERO.  Brescia, 26 ottobre 1892 - Bedizzole, 19 agosto 1976.

Allievo di Luigi Rossi a Lugano, si perfeziona all'Accademia di Firenze, frequentando anche la bresciana scuola Moretto dove nel 1913 è premiato per «magnifiche figure». La sua attività espositiva risale a poco oltre il primo decennio del secolo e le sue opere si rifanno alla valida pittura del tempo.  Anche Francesco Filippini sembra influenzarlo, così come PelIizza da Volpedo, come attestano numerosi disegni a carbone: contadini, operai, teste di vecchi che ben riflettono il clima di rinnovamento in atto.  Ma che testimoniano anche la robustezza di tratto d'un pittore che soprattutto in questa produzione dovrebbe essere meglio riscoperto e conosciuto; come meglio conosciuto dovrebbe essere il ritrattista (si veda Ilfratello medico).  Cieli luminosi, primi piani fortemente costruiti e coloristicamente pregnanti caratterizzano i paesaggi che Leidi eseguì fin al 1930 circa.Poi, l'àffermarsi sempre più di quel genere accurato, piacevole che maggiormente lo ha fatto conoscere. Nato da nobile famiglia, non ha tuttavia lungamente goduto i privilegi cui poteva aspirare.  Un bisogno profondo di essere se stesso, quasi a sconfiggere la menomazione fisica che lo isola, senza voce e senza udire voce. La assidua attività è comprovata dalle numerose opere rimaste, dalle sue presenze in notevoli esposizioni a Milano, Torino, Cremona, Verona, Parigi, Genova, Venezia e, in Brescia, in seno all'Arte in famiglia, al Gruppo degli Indipendenti.Figura, ritratto, natura morta, paesaggio: una gamma di composizioni di un pittore ancora poco conosciuto nel suo vero valore, da rivalutare soprattutto per quel che di lui è meno apprezzato.

BIBLIOGRAFIA

«La Sentinella bresciana», I I novembre 1908, Alla scuola Moretto.

«La Sentinella bresciana», 19 agosto 19 IO, Piccola esposizione artistica.

«La Sentinella bresciana», 23 giugno 1913, Alla scuola artistica.

«La Sentinella bresciana», 14, 15, 22 maggio 1916, Esposizione d'arte moderna.

T. BIANCHI, La mostra lotteria nel Ridotto del teatro Grande, «La Provincia di Brescia», 26 novembre 1916.

«La Sentinella bresciana», 26 novembre 1916, Mostra d'arte e lotteria pro assistenza civile. «La Provincia di Brescia», 7 gennaio 1919, La mostra degli artisti bresciani nel Ridotto del teatro Grande.

«I Esposizione del paesaggio italiano sul Garda», Villa Alba, Gardone R., Inverno 1920-1921.  Catalogo.

«La Sentinella bresciana», 30 dicembre 192 1, Tra quadri e artisti.

«La Provincia di Brescia», 6 maggio 1924, Artisti bresciani alla Regionale di Cremona. «Commentari dell'Ateneo», Brescia, a. 1924, p. 172.

«Il Popolo di Brescia», 31 gennaio 1925, Ilpaesaggio di P. Leidi.

«Il Popolo di Brescia», 27 maggio 1925, Mosira d'arte pura e applicata.

N.F.V. (icari), La mostra di P. Leidi, «Il Popolo di Brescia», 22 maggio 1927.

«Il Popolo di Brescia», 24 aprile 1928, La mostra triennale d'arte bresciana.

N.F.V. (icari), Altre opere alla triennale d'arte, «Il Popolo di Brescia», 31 maggio 1928.

N.F.V. (icari), Pittori e scultori bresciani a Milano, «Il Popolo di Brescia», 24 novembre 1928.  R. PUTELLI, «Illustrazione Camuna e sebina», 1929.  Passìm.

«Il Popolo di Brescia», 4 marzo 1934, La mostra degli artisti bresciani. «il Mostra d'arte del sindacato provinciale di ß.A.», 1934, Catalogo.  P. FEROLDI, «Arengo», a. Vlll, n. 1, gennaio 1935, p. 50.

«Galleria Campana», Brescia, 1935.

L.V. (ecchi), Tavolozza triumplina, «Il Popolo di Brescia», 26 agosto 1938.

E. PASINI, Sesta sindacale delle arti, «L'Italia», 16 maggio 1942.

L. FAVERO, Pittori e scultori alla mostra d'arte e cultura, «L'Ora del popolo», 18 ottobre 1945.

AEQUUS, Duecento opere di artisti bresciani, «Giornale di Brescia», 24 ottobre 1945.

E. PASINI, La mostra degli Indipendenti in Duomo vecchio, «L'Italia», 10-24 novembre 1946.  AEQUUS, Gli Indipendenti semprefedeli al vero, «Giomale di Brescia», 20 aprile 1947. «La Provincia di Brescia», 21 aprile 1947, Mostra degli artisti Indipendenti.

A. SIVIERI, «Piero Leidi», Coop. tipografica bresciana, Brescia, settembre 195 1.

R. BRESCIANI, Ilpittore del mese, P. Leidi, «Biesse», a. I, n. 6, luglio 196 1.

G. VALZELLI, Iprofeti e la turba..., «Bruttanome», Vol.  I, (i 962), p. 84.

«I Concorso autunno a Brescia», E.N.A.L., 17 ottobre 1965.

R. LONATI, Artisti di casa nostra, P. Leidi, «Biesse», a. Xll, n. 122, febbraio 1972.

L. SPIAZZI, Arte in città, «Bresciaoggi», 17 dicembre 1977.

«Galleria S. Gaspare», Brescia, Omaggio all'Otto-Novecento bresciano, Tip.  Zemil, Brescia, dicembre 1978.

«Galleria S. Gaspare», Brescia, P. Leidi, 4-23 ottobre 1980.

L. SPIAZZI, Arte in città, «Bresciaoggi», I I ottobre 1980.

«Giornale di Brescia», 12 ottobre 1980, Nelle gallerie.

A.M. COMANDUCCI, «Dizionario dei pittori... italiani», tutte le edizioni.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: