HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

HAUNER CARLO.  Brescia, 1927.

Figlio di noto musicista, allievo di Emilio Pasini negli anni dell'ultima guerra, Carlo Hauner esordisce giovanissimo in personale, riscuotendo particolare successo di vendite e di critica.  Sull'onda di favorevole prova, nel 1944 allestisce un'altra mostra alla «Galleria Vittoria», nella scomparsa sala della omonima piazza, chiudendo i battenti con diversi giorni di anticipo sul previsto, avendo venduto ogni opera esposta. Ritratto della madre del 1946 suscita particolare attenzione; la maturità espressiva ormai raggiunta gli consente di ben figurare anche accanto a Dova, Migneco, Pierca e Ragni in successiva esposizione.  P- l'anno 1948, anno in cui gli sono aperte le porte della Biennale di Venezia, è l'anno della presenza alla «Galleria Cairola» di Milano dove l'introduce Raffaele De Grada e lo recensiscono con favore Ugo Nebbia e Garibaldo Marussi. Motivi di lavoro e affetti familiari lo sospingono per qualche tempo in America, dove sue opere figurano al Museo de Arte di S. Paolo del Brasile.  Quindi, improvviso, lungo silenzio: il pittore sembra avere dimenticato tavolozza e pennelli, anche se l'attività di ceramista e l'industrial design non gli impediscono di prendere parte al «Premio Brescia».Giunge il 1961 e Gino Benedetti lo accompagna in catalogo per la mostra alla «Galleria Alberti».  E parla di un riabbraccio con la pittura di un personaggio inquieto e una personalità ansiosa di nuove esperienze, carica di contrasti.  Successivamente con Pierca e Ragni è a Milano («C4alleria Vismara», 1965) per confermare accesa sensibilità attenta agli avvenimenti vissuti dalla umanità.  E così si ripresenta a Brescia nel 1967, ultima sua mostra di cui abbiamo nota. Dalla impostazione tradizionale, dall'impasto rorido e succoso a ricreare fantastiche figure giacenti di fronte a scenari riverberanti viola tonalità e terre balenanti di serotini chiaron' è giunto a «intarsi» in cui il rosa tenue ricrea carnagioni femminili fra ruvidità di pareti gessose e di scuri e sinuosi mobili, fino al sensitivo getto di colore a rendere la drammaticità dei fatti di cronaca.  Un cammino percorso attraverso il picassismo, l'astrattismo, la pop art: episodi tuttavia, che valgono a caratterizzare una ricerca che, pazientemente, pungentemente elaborata, testimonia una lucidità di visione e capacità di interpretazione e di sintesi scaturite da un animo ansioso di rappresentare la vita.

BIBLIOGRAFIA

E. PASINI, La mostra d'arte giovanile nel Ridotto del Grande, «L'Italia», 2 giugno 1943. «Galleria Vittoria», Brescia, 13-28 maggio 1944 (c.fr.) «L'Italia», 24 maggio 1944.

«Galleria Zanardelli», Brescia, 20 dicembre 1944 - 7 gennaio 1945.

«Galleria Vittoria», Brescia, 24 aprile 1946.  Collettiva.

0. DI PRATA, Troppe opere e poche idee ecc. «Brescia-lunedì», 21 ottobre 1946.

AEQUUS Pittori e scultori a convegno in via Gramsci, «Giomale di Brescia», 24 ottobre 1946. «Mostra úìennale internazionale di Venezia», Venezia, 1948.  Catalogo.

«Brescia notte», 26 novembre 1948.  Cordialità alla mostra d'autunno.

F. Dipinti notevoli alla mostra d'arte (foglio anon. e s.d.) i 948.

R. DE GRADA, «Galleria Cairola», Milano, 9-22 aprile 1949.

R. DE GRADA, «L'Unità», I 5 aprile 1949.

G. MARUSSI, Rubrica d'arte, «La Fiera letteraria», Roma, 17 aprile 1949.

U.N. (ebbia), Mostre, «Tempo», Milano, 22 aprile 1949. «Omnibus», a IV, n. 17, 23 aprile 1949.

M.M. Rubrica d'arte, «Brescia-lunedì», a IV, n. 15, aprile 1949. «La Revue moderne», Paris, aprile 1949.

«Fanfulla», S. Paolo del Brasile, I luglio 1949, Esposizioni.

«Diario de Note», S. Paolo, 26 luglio 1949, Inauguracao de mostra de tres.

«Gazzetta», S. Paolo, 2 8 luglio 1949, Esposi coes de semana.

L. HAAR, «Museum de arte», S. Paolo del Brasile, gennaio 1952.  Catalogo per mostra personale. «Incom illustrata», 24 maggio 1952.

«Diario de S. Paolo», 26 giugno 1952.

«Giomale di Brescia», 22 settembre 1952, A un milanese e a quattro bresciani...

VA., Seguendo la cometa del neon alla mostra del Premio Brescia, «Giornale di Brescia», 5 ottobre 1952.

G. BENEDETTI, «GalleiiaAlberti», Brescia, 13-25 maggio 1961. «L'Italia», 20 maggio 196 1, Mostre.

G. VALZELLI, I profeti e la turba..., «Bruttanome», Vol. 1, (1 962), pp. 8 5.86. 89. «Storia di Brescia», Vol.  IV.

«Galleria Vismara», Milano, 28 maggio- I 0 giugno 196 5. Collettiva.  M. LEPORE, Le Mostre, «Corriere d'informazione», 8-9 giugno 1965. «L'Italia», 13 giugno 1965, Arte.

«Centro internazionale d'arte», Brescia, I I -23 marzo 1967.

E.C.S. (alvi), Mostre d'arte, «Giornale di Brescia», 19 marzo 1967.

R.LONATI, Artisti di casa nostra, «Biesse», a. X, n. 98, gennaio 1970.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: