HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

GALDINI TINO.  Rovato, 4 luglio 1916.Vive e opera a Rovato.

Nel catalogo della mostra personale allestita presso l'A.A.B. nel 1974, lo stesso pittore dice la motivazione della sua pittura, dedicata alla natura «attraverso i fiori, la serenità del paesaggio, le scenette familiari che dicono di un mondo semplice».Impiegato delle Ferrovie dello Stato, in pittura autodidatta, le sue partecipazioni a esposizioni avvengono dapprima in seno a iniziative delle FF.SS. Suoi dipinti, fin dai primi anni Cinquanta, compaiono così a Firenze, Conegliano, Sacile e altri centri.  E alfine invitato alla Mostra internazionale dei ferrovieri, ordinata in Bruxelles.  Carattere schivo, modesto, giunge tardi ad allestire una propria mostra personale, e lo fa a Conegliano sul far del 1970; affronta altresì qualche giuria in concorso, come a Leno, dove è segnalato. Ma per sua stessa ammissione, predilige lavorare silenziosamente. Paesaggista, nella pittura a olio opera nel solco della tradizione e della realtà, con un colorismo che ha ascendenze nella scuola lombarda.  Pittore dalle estese e rarefatte atmosfere, nell'impianto e nella essenzialità dei motivi può far pensare ad alcune tele di Cesare Bertolotti, soprattutto quando affronta distesa di calme e riflettenti acque di lago.

BIBLIOGRAFIA

«Galleria A.A.B.», Brescia, 2-14 marzo 1974.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: