HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

Feraboli Floriano. Secolo XV.

Già era compiuta questa parte del “Dizionario” quando si è potuto consultare il quarto volume della “Enciclopedia bresciana” di A. Fappani, dalla quale apprendiamo come il Boselli identifichi Feraboli come l’autore degli affreschi nella cappella di S. Maria nella chiesa bresciana di S. Giovanni; del Cristo portacroce della Pinacoteca Tosio Martinengo, e come iniziatore di una pala del Duomo nuovo poi compiuta da Antonio Gandino.

A lui potrebbero essere attribuite anche due tavole e una predella nella Chiesa di S. Afra.

BIBLIOGRAFIA

R. LONATI, “Dizionario dei pittori bresciani”, Giorgio Zanolli Editore, 1984.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: