HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

Duranti Faustino. Palazzolo, 1697 - 28 gennaio 1764.

Conte, seguì le orme del fratello Giorgio (v). trattando gli stessi soggetti (volatili, sia in volo che nel nido, pulcini) con “grandissima diligenza e finezza”. Alla morte del fratello vestì l’abito ecclesiastico.

Sue opere furono possedute dapprima  dall’ing. Giuseppe Da Corno, dal conte Tommaso Caprioli, poi da altri. Sue opere restano a: Bergamo, Pulcini che beccano foglia di cavolo, due versioni provenienti da Brescia; Brescia, Quattro pulcini, Pinacoteca Tosio Martinengo; Chiari, Un pulcino, Pinacoteca Repossi; Palazzolo, Pulcini, Anatroccoli, Un pulcino, proprietà famiglia Marzoli; Venezia, Cani, Museo Correr.

Si danno anche la nascita al 1695 e la morte al 1766.

BIBLIOGRAFIA

S. FENAROLI, “Dizionario degli artisti bresciani”, 1887.

“Storia di Brescia”, Vol. III.

“Enciclopedia bresciana”, Ediz. La Voce del popolo.

R. LONATI, “Dizionario dei pittori bresciani”, Giorgio Zanolli Editore, 1984.

Nota: Può essere utile consultare la bibliografia del fratello Giorgio.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: