HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

Di Scovolo Luigi Mario. Provezze, 15 aprile 1842 - Pisa, 7 marzo 1877.

Nel 1859, a soli 17 anni, si arruola nell’esercito sardo. Nel 1860 entra nell’Accademia militare di lvrea dove esce sottotenente. Combattente nel 1866 e in seguito impegnato contro il brigantaggio meridionale, si avvicinò alla pittura sotto la guida di Faustino Joli e all’arte si dedicò nei momenti liberi dagli impegni della carriera militare.

Molto apprezzato un suo dipinto dedicato alla Battaglia di Solferino e dall’autore donato a re Vittorio Emanuele II in ringraziamento per la nomina a cavaliere.

Abbandonato nel 1872 l’esercito, poté dedicarsi interamente all’arte, partecipando a esposizioni. Per nomina governativa fu professore dell’Accademia di Modena. Ammalatosi, si trasferì a Pisa cercando sollievo ad un male che lo condusse precocemente a morte: gli sopravvissero la moglie e due figli.

Preferì composizioni di carattere storico e ricche di figure. Trattò il colore con abilità tecnica e alle sue tele seppe dare buon risalto con sapienti giochi di luce e d’ombra. Da segnalare che il figlio Antonio è buon pittore.

BIBLIOGRAFIA

“La Sentinella bresciana”, 7 novembre 1920, La mostra annuale dell’Arte in famiglia.

“I Mostra del paesaggio italiano sul Garda”, Villa Alba di Gardone R., Inverno 1920-1921, Catalogo.

COMUNE DI BRESCIA, “Mostra della pittura bresciana clell’Ottocento”, Brescia, 1934, Catalogo.

E. SOMARE, Mostra della pittura bresciana dell’Ottocento, “Brescia”, aprile 1934.

G. NICODEMI, Lettere del pittore R. Venturi, “Commentari dell’Ateneo”, Brescia, 1935.

G. PANAZZA, “La Pinacoteca Tosio Martinengo”, Ed. Alfieri e Lacroix, Milano, 1959.

“Storia di Brescia”, Vol. IV, p. 951. (Alla voce: Mario di Scovolo).

A.M. COMANDUCCI, “Dizionario dei pittori… italiani”, IV Ed. (1971).

“Enciclopedia bresciana”, Ediz. La Voce del popolo.

A completamento delle notizie possono risultare utili:

A. CANTÙ, Le aste a Roma, “La Sentinella bresciana”, 23 aprile 1911.

“La Domenica del Corriere”, 4 novembre 1976, Dipinse l’incanto delle Cinque Terre. (Antonio Discovolo).

R. LONATI, “Dizionario dei pittori bresciani”, Giorgio Zanolli Editore, 1984.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: