HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

Degl’Innocenti Bruno. Marmirolo (MN), 24 marzo 1906 - Brescia, 1 novembre 1967.

Fece dapprima diversi mestieri, vendendo anche verdura su una bancarella e impiegandosi in un ufficio. Negli ultimi anni, per sostenersi, aveva intrapreso a giocare in borsa.

È da considerarsi autodidatta anche se per qualche tempo fu allievo di Emilio Rizzi. Inizia a dipingere verso la fine degli anni Venti, e subito manifesta una spiccata personalità, risultando uno fra i pittori discussi dal 1938 al 1960.

Di lui si ricorda una quarantina di tele dedicate ai personaggi del Carmine che egli amava chiamare pimpinèle.

Dopo anni di alterna fortuna, ebbe un periodo favorevole negli anni Cinquanta, durante i quali allestì numerose rassegne e si fece conoscere anche fuori Brescia.

La sua tavolozza era un poco fredda, negli impasti dei grigi, dei verdi generalmente un poco smorzati, ma sempre sorretti da evidente emozione; felici poi i suoi cromatismi in cui inseriva i gialli e i rossi, ad esprimere una interessante vitalità.

Negli ultimi anni di vita si dedicò prevalentemente al paesaggio, con i canali di Missorbo e la laguna di Chioggia e i laghi bresciani, dall’Iseo prediletto, al Garda, all’Idro, nonché la campagna bresciana ritratta anche a mezzo dell’acquarello con tinte sfumate, evanescenti, ma racchiudenti una non trascurabile capacità di evocazione.

Poco tempo prima di morire espresse ad un amico il desiderio che i suoi averi fossero donati al primo bambino, figlio di N. N., nato dopo la sua morte. Colpito da seri malanni, morì solo, nella sua casa di via Capriolo 48, a ridosso della chiesa delle Grazie, ch’egli chiamava Conventino.

La sua morte fu scoperta dopo diverse ore. Caratteristico era anche il personaggio, segalino, dal viso appuntito e il pizzetto, la parola calma ma arguta.

BIBLIOGRAFIA.

“II Mostra del sindacato di B. A.”, Brescia, 1934, Catalogo.

P. FEROLDI, Esame dei valori alla sindacale d’arte, “Il Popolo di Brescia”, 23 dicembre 1934.

P. FEROLDI, “L’Arengo”, a. VIII, n. 1, gennaio 1935, p. 50.

P. FEROLDI, Precisazioni…, “Il Popolo di Brescia”, 2 dicembre 1936.

L. V., Tavolozza triumplina, “Il Popolo di Brescia”, 26 agosto 1938.

P. FEROLDI, La IV sindacale d’arte, “Il Popolo di Brescia”, 15 febbraio 1938.

D. BONARDI, La sindacale d’arte a Brescia, “La Sera”, Milano, 29 aprile 1940.

P. FEROLDI, Orientamenti e indicazioni della V sindacale d’arte, “Il Popolo di Brescia”, 1 maggio 1940.

E. PASINI, VI sindacale delle arti, “L’Italia”, 16 maggio 1942.

L. FAVERO, Pittori e scultori alla mostra d’arte e cultura, “L’ora del Popolo”, 18 ottobre 1945.

AEQUUS, Duecento opere di artisti bresciani, “Giornale di Brescia”, 24 ottobre 1945.

E. P., Vernice agli Indipendenti, “Il Popolo”, 2 dicembre 1947.

FAB., Le dieci interpretazioni della mostra in Episcopio, “Il Popolo”, 2 gennaio 1949.

VA., Seguendo la cometa del neon alla mostra del Premio Brescia, “Giornale di Brescia”, 5 ottobre 1952.

G. V., Palchetto degli artisti, “Giornale di Brescia”, 18 ottobre 1953.

V. FAGGI, Premio Orzinuovi, “Giornale di Brescia”, 31 agosto 1956.

G. RIVA, “Bottega d’arte”, Brescia, 15-30 novembre 1958.

F. C.(alzavacca), Il mondo dei poveri di Degl’Innocenti, “L’Italia”, 22 novembre 1958. (Si veda s. f. in data 13 novembre).

“Galleria A.A.B.”, Brescia, 10-21 novembre 1960, Catalogo.

F. C.(alzavacca), La mostra della settimana, “L’Italia”, 16 novembre 1960.

L.  FAVERO, La rassegna dei pittori, “La Voce del popolo”, 19 novembre 1960.

“Piccola Galleria U.C.A.I.”, Brescia, 24 novembre - 12 dicembre 1962.

G. VALZELLI, I Profeti e la turba… “Bruttanome”, Vol. 1, (1962), p. 71 e n.

JO COLLARCHO, Galleria d’arte, “Biesse”, a. III, n. 32, dicembre 1963.

“Storia di Brescia”, Vol.  IV.

“Piccola Galleria U.C.A.I.”, 9 - 21 maggio 1964.

JO COLLARCHO, Galleria d’arte, “Biesse”, a. IV, n. 37, maggio 1964.

E. C. S.(alvi), Le Mostre, “Giornale di Brescia”, 16 maggio 1964.

“Galleria A.A.B.”, Brescia, 12 - 24 novembre 1966.

E. C. S.(alvi), Le Mostre, “Giornale di Brescia”, 20 novembre 1966.

“Piccola Galleria U.C.A.I.”, Brescia, 5 ottobre 1968, Catalogo della mostra retrospettiva.

“Giornale di Brescia”, 5 ottobre 1968, B. Degl’Innocenti.

L. SPIAZZI, “Piccola Galleria U.C.A.I.”, Brescia, 2 ottobre 1971, Retrospettiva.

L. SPIAZZI, Arte in città, “Bresciaoggi”, 17 dicembre 1977.

L. SPIAZZI, Omaggio agli scomparsi, “Bresciaoggi”, 7 ottobre 1978.

“Galleria S. Gaspare”, Brescia, Omaggio all’Ottocento – Novecento bresciano, Tip. Zemil, Brescia, dicembre 1978.

R. LONATI, “Dizionario dei pittori bresciani”, Giorgio Zanolli Editore, 1984.

P.V. BEGNI REDONA (a cura di), “Opere raccolte da Vittorio Montini nella casa di Concesio”, Brescia, 1998. (14-22 novembre).

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: