HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

De Orazi Pietro. Secolo XVIII.

Apprese i primi rudimenti dell’arte alla scuola di G. B. Carboni, e fu poi discepolo di Santo Cattaneo.  Oltre che pittore di quadri a olio, tempera e a fresco fu incisore. Di lui restano una pala nella chiesa della Pace raffigurante S. Filippo con Madonna e fanciulli, alla quale apportò correzioni lo stesso Cattaneo, una incisione tratta da opera del Batoni e raffigurante S. Giovanni Nepumoceno nella stessa chiesa della Pace.

BIBLIOGRAFIA.

S. FENAROLI, “Dizionario degli artisti bresciani”, 1887.

“Storia di Brescia”, VoI. III.

“Enciclopedia bresciana”, Ediz. La Voce del popolo.

R. LONATI, “Dizionario dei pittori bresciani”, Giorgio Zanolli Editore, 1984.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: