HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

DAMIOLA PIETRO. Darfo Boario Terme, 31 ottobre 1931 - 21 luglio 1996.

Figura pressoché sconosciuta in città, quella di Pietro Damiola, presente però con i suoi dipinti in manifestazioni prodotte in regione e oltre. A Modena nel 1986 ha conseguito il II Premio “Modenart”, a Varese si è classificato primo, con diploma d’onore, al Concorso Internazionale di Pittura “Città di Varese”. Nel 1987 è stata Bisuschio a riconoscergli le notevoli doti creative, seguita da Menfi, che gli ha assegnato il diploma “Art Magister” e successivamente il trofeo di riconoscimento.

Altre presenze contrassegnate da premi o segnalazioni si rilevano a Ponte di Legno e Firenze, dove nel 1988 è stato prescelto dalla Accademia “Il Marzocco” per l’Oscar dell’Arte, l’opera premiata pubblicata nella rivista “Accademia”.

Maternità, infine ha ottenuto il secondo premio in occasione del Concorso “Novum Comum” indetto sul Lario.

Figurativo, Pietro Damiola, la sua pittura racchiude spiccata spigliatezza, e immediatezza, che nella figura, quella femminile in particolare, trova libertà di espressione giocando sul rapporto forma-colore-luce.

Pur nella evidente plasticità della composizione, le sue immagini traggono dolcezza dalla armoniosa fusione delle diverse sfumature cromatiche ispirate da concettuali e meditazione su tematiche che superano la pura rappresentazione per rivelare il mondo dello spirito.

Nella produzione di Damiola non mancano opere paesistiche, dedicate per lo più a località prossime al luogo natio, sia nel tempo della primaverile fioritura, sia in quello dell’algido candore invernale, la puntigliosa verosimiglianza del soggetto traente vivezza dal tocco post-impressionista.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: