HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

CASALINI BRUNO. Valsaviore 1931 - Edolo 1982.

La mostra retrospettiva dedicata da Edolo a Bruno Casalini nell’agosto-settembre 2005 ha fatto conoscere un singolare artista che per vari decenni ha operato appartato e silenzioso.

Formatosi frequentando Venezia, città prediletta, fin dal 1956 ha presenziato a mostre collettive ordinate in prestigiose gallerie di Venezia, Albissola, Biella, Cagliari, Padova, Torino, Stoccolma, Cannes, Genova, Lecce, mentre per le rassegne personali ha scelto Venezia (Galleria Bevilacqua La Masa, 1961, 62), Genova (1962, 64), Bergamo e Sondrio (1965), Como, Padova, ancora Venezia  (1966), Venezia e Trento (1969), Ravenna (1970), Parma (1971), Ravenna (1972), Treviso, Venezia, Caravaggio (1973), Venezia, alfine, negli anni 1975 - 77.

Smesso l’insegnamento, negli anni Settanta si è ritirato a Edolo dedicandosi interamente all’attività pittorica, ignorando di proposito le sollecitazioni provenienti dalle avanguardie. Inoltre ha disertato ogni manifestazione artistica.

Bene ha osservato Franco Fonatti nella prefazione al catalogo, che “il linguaggio tecnico scelto da Casalini è quello del realismo della realtà introspettiva, di analisi insistente del particolare. E’ trasformazione, affiorano immagini iconiche e simboliche che poi si fissano nella memoria per risalire cariche di forma emotiva come emblemi di memoria collettiva”.

Un esprimersi oscillante tra realtà e stupore che, dal realismo minuto in indagine delle passioni e dell’inconscio, perviene allo spiritualismo simbolista, fino al surrealismo.

Ma Bruno Casalini ha dato impronta personale alle proprie esperienze, nelle composizioni dando vita a proiezione dell’inconscio con linguaggio inconfondibile.

La componente metafisica di oscura e fredda colorazione, la linearità compositiva di certi dipinti sono riferite al gioco dell’apparire e della realtà esaltato dalla oggettiva ossessività.

Con la mostra edolese Brescia si è alfine riappropriata di un pittore che non potrà essere ignorato dalla storia artistica locale.

BIBLIOGRAFIA

F. FONATI, “Bruno Casalini, Retrospettiva”, Edolo Sala mostre, 13 agosto - 18 settembre 2005.

F. LORENZI, Edolo rende omaggio a Bruno Casalini il “suo” surrealista venuto dalla laguna, “Giornale di Brescia”, 13 agosto 2005.

R. LONATI, Mostra omaggio a Bruno Casalini, “La Voce del popolo”, 9 settembre 2005.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: