HOME | PRIMA PAGINA | ELENCO ARTISTI | AGGIORNAMENTI | E-MAIL |
 
 INFORMAZIONI DELL'ARTISTA
 

Ballini Camillo. Secolo XVI.

Erroneamente detto Baldini. Forse bresciano, ma di formazione veneta. Ed a Venezia sono le opere più note. Un Cristo morto fra i santi Faustino e Giovita è nella parrocchiale di Fasano (Brescia).

BIBLIOGRAFIA

L. LANZI, “Storia pittorica dell’Italia”, Bassano, 1795 - 1808, Ediz. 1823.

THIEME - BECKER, Vol. II, (1908).

COGGIOLA - PITTONI (cfr), Ricordi e tracce d’affreschi cinquecenteschi veneziani, “Emporium”  Vol. LXI 363, marzo 1925, p. 171 e segg.

E. KUNERT, Affreschi decorativi veneziani, “Rivista d’arte di Venezia”, ottobre 1930.

P. GUERRINI, Itinerari… a chiese della Riviera, “Memorie dell’Ateneo di Salò”, 1932.

A. VENTURI, “Storia dell’arte italiana”, IX, Vll, 1934, p. 148 e segg.

PANAZZA - BOSELLI, “Pittura in Brescia dal ‘200 all’ ‘800”, 1946.

“Storia di Brescia”, Vol. III.

G. PANAZZA, Manifestazioni artistiche della sponda bresciana…“Il lago di Garda”, Ateneo di Salò, 1969, Vol. 1, p. 232.

G. FIOCCO, “Enciclopedia dell’arte italiana”.

“Enciclopedia bresciana”, Ediz. La Voce del popolo.

R. LONATI, “Dizionario dei pittori bresciani”, Giorgio Zanolli Editore, 1984.

 
 


ENTRA

ENTRA

  


 

 

| HOME |
Codice Fiscale: